Top Social

Image Slider

La Rosa, proprietà e utilizzi #seguilestagioni

giovedì 1 settembre 2016
"A chi osservi le virtù degli unguenti potrebbe sembrare strano quanto accade nel caso dell'olio di rosa: sebbene sia il profumo più leggero e più delicato, dopo esserci profumati di questo, 
non siamo più in grado di percepire l'odore degli altri unguenti.
Per questo motivo i profumieri lo usano per i clienti che indugiano ad acquistare da loro, affinché non possano sentire il profumo degli unguenti venduti altrove.
Questo accade perché le esalazioni dell'olio di rosa, sottili e gradite all'olfatto,
penetrano più in profondità grazie alla loro leggerezza e occupano le vie respiratorie"
 Testo tratto da I profumi, Teofrasto, filosofo e botanico greco, IV III secolo a.C


Nell'opera di Teofrasto dedicata alle piante aromatiche e ai loro impieghi in profumeria
la regina dei fiori era molto diffusa ed utilizzata nella realizzazione di unguenti odorosi. 
Con il suo odore soave, dolce, ricco e opulento, la rosa, infatti, 
è uno dei fiori più utilizzati nelle composizioni fin dall'antichità.
Associata all'amore, la purezza e la passione, il profumo di rosa ubriaca i sensi.


Un fiore che fa spesso rima con maggio,
ma alcune varietà (tipo floribunda)
 addirittura producono magnifiche rose in continuazione, fino a novembre.

Simbolo di bellezza divina,la rosa nasce dal mito:
Afrodite, sorgendo dalle acque marine insieme ad un cespuglio ricoperto di spine,
sul quale gli dei stillarono nettare, fece fiorire magnifiche rose bianche.
La dea un giorno, accorrendo Adone attaccato a morte da un cinghiale,si ferì un piede e con la goccia di sangue che cadde sul rovo,tinse di rosso intenso ogni fiore.


La Rosa fa parte della famiglia olfattiva Floreale; il suo posto è tra le note di cuore,
piacevole ed indispensabile nella composizione dei profumi più femminili.
Possiede infinite variazioni...
troviamo così la Rosa in diverse sfumature: può evocare dall'innocenza alla sensualità più carnale; tutto dipende dagli accordi e dalle note a lei abbinate (chypre-fruttato-orientale ecc.)
Come il gelsomino si associa bene con qualsiasi altro olio e tira fuori il meglio dalle altre note.

E 'stato anche osservato che la rosa su un dato cespuglio ha un odore diverso in diverse ore del giorno, e che l'intensità del profumo aumenta prima di un temporale o di una tempesta. 
Per cogliere al massimo l'intensità del profumo,i fiori devono essere raccolti prima che si aprano, un po 'prima dell'alba.
Per produrre 1 litro di olio essenziale occorrono tra le 4 e le 5 tonnellate di fiori
invece per ottenere 3 kg di assoluta occorre 1 tonnellata di fiori.
Il prezzo è molto alto: 1 ml di olio essenziale di Rosa Damascena ha un costo che si aggira tra i 40 e i 60 euro. 
...................................
Quali sono le proprietà dell'olio essenziale di rosa?
Armonizzante, rilassa l’anima e predispone alla tenerezza e amore, sviluppa la pazienza e l’autostima. Equilibra le emozioni negative provocate da collera, gelosia e stress. 
Aiuta contro la depressione e la tristezza.

Equilibrante,come il gelsomino calma gli spasmi in caso di dolori mestruali.

Placa ansia ed irritabilità.

Lenitivo, adatto a tutti i tipi di pelle, calma la cute infiammata o delicata. L'idrolato di rosa ha sulla pelle un effetto astringente e tensore, utile alleato nella lotta al'invecchiamento e alla prevenzione delle rughe. Purificante,equilibrante e addolcente; calma i rossori e le irratazioni.

Esalta la bellezza interiore e mitiga i conflitti infondendo pace e felicità.

Alcune facili ricette con le istruzioni passo passo per realizzare uno
Rose Scrub e la tanto amata Acqua di Rose
..................................................

Attenzione:
Come tutte le sostanze,
alcuni composti naturali possono presentare un rischio di allergie nei soggetti sensibili.
Come regola generale, fate sempre una prova all'interno del gomito,

almeno 48 ore prima dell'uso.
In caso di patologie consultate sempre un medico.

.................................................................
Prosegue il nostro appuntamento con la lista della spesa,
che include,come sapete,anche piante e fiori in vegetazione,
mese per mese.
Obbiettivo:
 divulgare il messaggio che è importante rispettare il ritmo delle stagioni per una scelta sana e consapevole dei prodotti realmente stagionali da portare in tavola.
{Antonella Manfredi}

Questa è la lista della spesa di Settembre #seguilestagioni
(a cura di Antonella Manfredi)
Spero che il progetto vi piaccia!
Cliccate qui se avete perso la lista dei mesi precedenti,
troverete la pagina fb dedicata.

 Le amiche blogger che partecipano al progetto:
Le Passioni di Antonella – Antonella
Ultimissime dal forno – Anna
Pensieri e pasticci – Simona
S&V a colazione – Veronica
Sento i pollici che prudono – Adrialisa
GiardiNote – Chiara
Due bionde in cucina – Sabina
Di Cuore – Giuliana
Lullaby Foodprops – Soribel
Vita da fata ignorante – Silvia
La gallina Rosita – Lucia
Alisa Design, Sew and shabby chic – Annalisa
Lismary’s cottage – Lisa
Coccola Time – Enrica
Coscina di pollo – Susy
.............................

Auto Post Signature

Auto Post  Signature