Top Social

Image Slider

{Holiday Season}

giovedì 24 dicembre 2015
Sono stati giorni intensi per me e per tutti noi.
Semplicemente grazie dal profondo dal cuore,per le risate,
i momenti insieme,la stima,la fiducia,la condivisione!
Un mondo di auguri!
For my friends and international customers:
thanks for believing in me and have chosen to support 
the made in Italy for your gifts.
Best wishes!


{Tre Fiori}

martedì 1 dicembre 2015
Non sono mai stata una che parla tanto...io ascolto.
Ascolto quando parli,ascolto i gesti,
ascolto il vento e la natura in tutte le sue sfumature.

E ascolto anche te,
che mi racconti di quanto tu sia innamorata 
di quella bellezza e femminilità elegante e sottile delle rose.

Ti ascolto quando mi dici che è proprio questo o quel fiore
che ti piacerebbe indossare.

Nasce così,dalle vostre richieste,
una mini collezione:
tre fiori,tre profumi mononota

{Rosa Damascena} {Gardenia} {Gelsomino}
La scelta del packaging è stato un colpo di fulmine:
cado su ciò che suscita emozioni,
su quel che può raccontarti un pò di me;
scelgo pensando all'espressione dei tuoi occhi mentre guardi il tuo profumo sotto la luce del sole.



Ritagli

venerdì 20 novembre 2015
Piccole targhette di carta fatta mano decorate con i ritagli di seta.
Tutto è utile,tutto può essere reinventato e avere una nuova vita.
A volte dobbiamo reinventare noi stessi,
ma non lo facciamo dal nulla:
quei piccoli ritagli di noi che a volte gettiamo via non sono inutili,
solo utilizzati nel modo sbagliato.
Avevo scritto queste parole nella mia pagina facebook,
e mi piacevano talmente tanto che ho pensato di riportarle qui,a casa.
Si,perchè è qui che è nato tutto 
e da qui voglio continuare ad andare avanti.
La vita dei social è ampia,varia,
interessante e anche caotica...
nel blog ci siamo solo noi e le mie foto.


A proposito di foto:
avete notato la messa a fuoco,vero?
La mia compatta inizia ad avere un pò di acciacchi;
non è proprio il momento di comprare
una nuova macchina fotografica,
ma se avete consigli utili lasciate un commento qui giù!
Grazie di cuore!


Intervista

mercoledì 4 novembre 2015
Molti di voi mi seguono da qualche anno ormai,
mentre alcuni da meno tempo.
In ogni caso credo che non ci si conosca mai abbastanza,

o comunque non è mai facile
dare una piena immagine di se stessi o del proprio lavoro.
Per gli uni e per altri 
ho pensato di riportare qui una mia intervista,
pubblicata su Shabby style-Casa e decò un paio di mesi fa.
Una scusa per far dare uno sguardo anche a quegli amici

che non hanno fatto in tempo ad acquistare la rivista 
e che in numerosi mi hanno scritto.
Buona lettura e grazie di cuore!
Cos'è la Mia Casa Nel Vento?
E' un rifugio, è casa mia...
Aperta ai rapidi passaggi del vento e alle correnti,
che portano aria,pensieri e progetti sempre nuovi.

Da dove è nata l'idea di aprire una e-boutique dedicata ai profumi e ai prodotti naturali?
Sono attratta da tutto ciò che è unico e collezionabile.
La curiosità e l'amore per le mie creazioni,
mi portano alla continua ricerca di associazioni tra gli oggetti e le stesse fragranze.
Così sono arrivata ad Etsy:
la possibilità di trovare materiali da tutto il mondo mi ha affascinato e la vicinanza a creativi eccezionali è altamente stimolante.
Ho pensato: in questo modo anch'io potrò arrivare lontano!
E così è stato:ho inviato i miei pacchetti ovunque in giro per il mondo.

Da dove prendi ispirazione per i tuoi progetti?
Tutto nasce dal territorio,
dall'ispirazione regalata da spiagge nascoste e dai tramonti di questo mio Sud.
Ogni stagione è una trasformazione nei ritmi e nei colori;
ogni vento porta con se onde di profumo:
qui si veste di giardini Mediterranei,agrumi e casette assolate.
Vivo sulla costa ionica della Calabria,la "Riviera dei Gelsomini",
nome dato dalla caratteristica coltivazione di questo splendido fiore,prezioso e inimitabile.
Sono cresciuta affascinata dai racconti di mia nonna,che giovane partecipava alla raccolta dei fiori destinati alla produzione di fragranze e cosmetici.

Hai una fragranza preferita tra tutte quelle che proponi?
Intorno al gelsomino nasce il mio primo profumo,
al quale non potevo non dare il nome di un vento:Scirocco
Tiepido, soffia nei mesi di Marzo e Settembre,il mio mese...
Bergamotto e Mandarino non sono solo agrumi ,
rappresentano l'identità del mio territorio.
Distese a perdita d'occhio caratterizzano il paesaggio;
i frutti del sole dominano dalle colline fino a pochi metri dal mare.
Non è raro che lo scirocco porti con se la loro fragranza.
Fresche e luminose , le esperidate sono le note più volatili.
Creano il volo verso il cuore del profumo: Assoluta di Gelsomino.
Qui nella "Riviera dei Gelsomini" ,
in questo periodo nuvole di fiori bianchi
iniziano a fiorire su tutta la costa ,
inebriano con il loro profumo prezioso ed inimitabile,come una marea...

Parlaci del posto in cui vivi 
ed in che modo influenza le tue fragranze...
La mia è una casa adagiata su una piccola collina , circondata su un lato da aperta campagna  e inondata di sole e d'azzurro  sul lato in cui il mare domina l'orizzonte.

Silenzio e calma  rappresentano il piacevole sottofondo di ogni giornata...
Ma , tra Scilla e Cariddi , mutevole e vulnerabile come l'umore , così cambia il tempo:
dalle carezze di una leggera brezza , improvvisamente  il vento gonfia e soffia con tutta la sua forza.
A volte mi sento un pò come Dorothy nel mago di Oz ^^

Qual è la tua "routine" quotidiana?
La mia giornata inizia con bicchiere di acqua tiepida e succo di limone:
ha un potere illuminante per viso e corpo e risveglia il metabolismo.
Se per caso ho terminato i limoni in casa,esco fuori,

scendo giù un paio di gradini in pietra e alzando il braccio 
posso raccogliere i limoni direttamente da uno dei due alberi del mio giardino:
intorno aromatiche odorose e i frutti dell'orto.
Un pò di esercizio fisico e una colazione abbondante:

serve la giusta carica per dedicarmi alle mie creazioni e alla preparazione degli ordini in partenza.
Terminato il giro per le spedizioni,faccio un salto al mare che è a qualche minuto in auto da casa:
che sia estate o pieno inverno,il mare è una costante della mia vita.
Siamo fatti al 70% di acqua: ecco...io credo che qui al sud siamo fatti di acqua di mare;

la calma o la tempesta...
Il resto della giornata è dedicata alla lettura, alla ricerca,al blog o alla fotografia:
mi capita spesso di passare interi pomeriggi con la macchina fotografica in mano.

E i tuoi sogni nel cassetto?
Posso dirlo...? Ne ho realizzato uno di recente:
dalla mia passione per i libri e da quella per il mondo dei profumi,
è nato "Il Giardino del Gattopardo".
Liberamente ispirato ad uno dei capolavori
della letteratura italiana del secondo Novecento,
nelle note di questo profumo
ho cercato di far rivivere l'atmosfera
di uno giardini più passionali,affascinanti e decadenti;
sensazioni ed immagini che solo la calda terra di una Sicilia Borbonica ormai al tramonto
può evocare.

Qual è il più bel complimento che hai ricevuto sul tuo lavoro?
Mi dicono che regalo emozioni...e questo è il più bel complimento potrei desiderare!

Progetti per il futuro?
Più che un progetto...forse fa parte dei sogni nel cassetto:
ricreare una grande coltivazione di piante di gelsomino,proprio là dove sorgeva una volta,
e fare incontrare nuovamente lavoro,storia e tradizione.
Lì,in mezzo ad un giardino fiorito,un grande laboratorio per la lavorazione della materia prima...e poi profumi,profumi ovunque a perdita d'occhio!
 

Capua 1880

martedì 27 ottobre 2015
"Il mio profumo 
è come un mattino italiano di primavera dopo la pioggia:
ricorda le arance, i limoni, i pompelmi,
i bergamotti, i cedri,
i fiori e le erbe aromatiche della mia terra.
Mi rinfresca e stimola sensi
e fantasia"

Scriveva così,nel 1708,Giovanni Maria Farina,
inventore dell'acqua che prese il nome della città tedesca
in cui si era trasferito:Colonia.
Oggetto del desiderio di sovrani e nobildonne,
il componente fondamentale di allora ed oggi è il bergamotto,
l'agrume base di ogni mia creazione,
che ha scelto l'estrema punta meridionale della mia terra,
e cresce qui in Calabria,
e in nessun altro posto al mondo.
[Parte di un interessantissimo articolo di Laura Anello,pubblicato sulla rivista Gattopardo]
..del bergamotto non possono fare a meno,oggi,le più grandi griffe del profumo come Guerlain,Chanel,Dior,Hermes,
e tutti coloro che vogliano produrre un'Eau de Cologne 
o un'Eau de Parfum.
I migliori nasi del mondo arrivano quaggiù,
vicino Reggio Calabria,a sentire le più sottile sfumature 
degli oli essenziali prodotti da un'azienda 
che esiste da cinque generazioni,
fa il 100% del fatturato all'estero,ha clienti in 54 paesi.
Il 60% della domanda planetaria 
di essenza di bergamotto viene esaudita qui.
E così per il 30% delle essenze ricavate da altri agrumi.
L'azienda si chiama Capua 1880,dal suo anno di fondazione,
e per conoscerla bisogna arrivare alla punta dello stivale,
nel cuore del comprensorio del bergamotto,
l'agrume dei miracoli olfattivi,
una sorta di via di mezzo tra cedro,arancia e pompelmo.
"Un'esclusività calabrese,e di questo pezzo di Calabria"dice l'amministratore delegato della società,Gianfranco Capua.
Nello stabilimento 
l'azienda ha il suo impianto di estrazione e trasformazione.
Qui le profumatissime casse di agrumi,diventano oli essenziali.
Il prodotto si estrae dalla buccia con un procedimento meccanico a freddo.
Le macchine,le pelatrici,grattugiano l'esterno del frutto del bergamotto in corrente d'acqua ottenendo un'emulsione,che viene convogliata in centrifughe dove l'olio essenziale si separa dall'acqua per differenza di peso specifico.
Con cento chili di bergamotto si fanno 550gr di essenza.
Ma è quando parla di profumi,"la parte più suggestiva del nostro lavoro",
che Capua si illumina:un universo fatto di sfumature,
di note di testa di corpo di coda,
di nasi raffinatissimi e incontentabili alla ricerca dell'alchimia perfetta.
Quello che per il comune mortale è bergamotto,

per loro è un ventaglio quasi infinito di profili olfattivi che varia a seconda 
dei giorni di pioggia e di sole della stagione,
del terreno,del momento di raccolta,
dell'anzianità dell'albero,del metodo di produzione.

Packaging!

mercoledì 12 agosto 2015


"E se invece il packaging non fosse più solo un involucro,
ma parte integrante del prodotto?
Quando ho visto le realizzazioni di Maria,
naso profumiere e creatrice di La mia casa nel vento,
ho pensato che fossero un interessante caso
in cui la confezione diventa essa stessa prodotto,
oltre che necessario mezzo fisico di commercializzazione,
nonché mezzo di comunicazione"
........... 
Con queste parole inizia l'articolo di Chiara Palombo,
in cui si parla di me,ma anche di interessantissimi spunti di riflessione su questo vasto universo:

"L’acquisto non si esaurisce quindi quando termina il prodotto – il profumo – ma la confezione stessa prolunga l’esperienza, trovando nuovi utilizzi come gioiello od ornamento per la casa"

L'articolo completo su EveryDay-Comunicazione ;)
Grazie infinite!



Soleil

martedì 11 agosto 2015

Ha i capelli spettinati dal vento
e cammina spensierata sotto un sole caldo e avvolgente.
La sua pelle odora di fiori freschi
proprio come il profumo di terre lontane...

"Soleil" evoca immediatamente il sole
con i suoi accenti di bergamotto e arancia.
Le note esperidate "aprono le danze"
mettendo in risalto i contorni di un cuore esotico-floreale,
e si sciolgono
in un voluttuoso incontro di Assoluta di Frangipani,
macerato di Monoi e Vaniglia.

Il sole dentro un profumo,
in cui le bucce delle esperidi dimenticano la loro natura mediterranea,confondendosi in esotismi,
dettando il ritmo ad un profumo caldo e sensuale.

{Note di Testa}
Esperidato: Bergamotto e Arancia .

{Note di Cuore}
Esotico-Floreale : Assoluta di Frangipani (Plumeria Alba);Macerato di Monoi.

{Note di Fondo}
Gourmand : oleoresina di Vaniglia

Un pò di Luglio

sabato 25 luglio 2015


{Corallium}

venerdì 17 luglio 2015
Da piccola mi perdevo a girare tra le barche dei pescatori...
dopo una notte in alto mare,
tornavano trionfanti,carichi di ogni meraviglia.
Pesci di ogni forma e colori vividi e brillanti.
La gente in spiaggia si avvicinava a guardare 
e accompagnava i pescatori,
fin quando tutto tornava a tacere.
Le barche,ora abbandonate al sole,
nascondevano piccoli tesori...
tra nastri di posidonia giacevano al fondo:
io andavo alla ricerca delle conchiglie.

{Corallium}
Ispirato dal mare,dalle isole,
dal sole imperante di una mattina d'estate.
Una fragranza fresca,
con la partenza frizzante degli agrumi;
l'avvolgente bellezza di fiori esotici e mediterranei;
con la rotondità vellutata dell'Osmanto,
che ricorda l'albicocca;
la dolcezza della vaniglia
e il calore di sentori di legno di cedro.
{Note di Testa}
Bergamotto di Calabria
Arancio dolce

{Note di Cuore}
Osmanto
Assoluta di Frangipani
Gelsomino
Fiori d'arancio

{Note di Fondo}
Vaniglia bourbon
Cedro

Una base di cera d'api profumata e delicatissima,
burro di karitè,olio di jojoba,
in olio di cocco vergine.
Si preleva con un dito e si stende con un tocco leggero sulla pelle.

 Il contenitore per questo profumo non poteva essere che una conchiglia,un gioiello del mare,
ognuna diversa e unica nella bellezza
che madre natura le ha donato.
Io ne sono follemente innamorata...e voi?


Nel segno della Vergine

venerdì 10 luglio 2015
Il tempo sta rallentando,
le ore di luce sono infinite,
e col caldo,sfiancanti.

Per il segno della vergine,
l'oroscopo dell'anno diceva:
"..per lavoro,registrerete una netta mancanza di tempo,
o anche solo di tempo da passare in casa" 

Ed io:
"..si certo,le solite previsioni che non si avverano mai"
 
Ma è proprio così:
 il mio tavolo da lavoro non è mai stato tanto pieno!
Ed altrettanto lo è la mia ispirazione;
mi rendo conto che maggiore è il lavoro,
maggiore è lo stimolo a nuovi pensieri,
Alla sera arrivo sfinita
 ...allora mi rimetto alla natura,
mi godo un sole rosso al tramonto respirando l'aria della sera 
e riparte la mia voglia di continuare.




Sassolini bianchi

mercoledì 1 luglio 2015
Su Instagram racconto la vita giorno per giorno...
Capita a volte che passi del tempo lontano da qui,
ma poi mi assale la nostalgia e la strada di casa 
si illumina di sassolini bianchi che ho lasciato 
affinchè io ritorni.
Voltarsi indietro,da dove si partiti,
è il primo passo per guardare avanti.
Ho deciso che anche qui racconterò la vita,
con il mio scatto giornaliero,
o quello che mi ha fatto venire i brividi per l'emozione.


Shabby Style-Casa e Decò

lunedì 15 giugno 2015
Da piccola
conservavo le pagine dei giornali che mi rubavano un'emozione.
Le guardavo e riguardavo,considerandole un tesoro.
Oggi alcune pagine parlano di me...
le mie foto e i miei profumi,
su carta.
Emozione immensa!
Questo mese è uscito in edicola il nuovo numero di Shabby Style,
e ci sono anch'io.
 
Un ringraziamento speciale a Lucrezia.


{Una nuova stagione}

venerdì 22 maggio 2015
L'atmosfera di una calda estate siciliana 
ne "Il Giardino del Gattopardo"
 Luminosità e profumi intensi
per celebrare Maggio e i suoi magnifici fiori.
Continua la collezione con i nuovi flaconi:
ci è voluto un pò di tempo
per mettere insieme tutti gli elementi che avevo in mente,
ma la mia ricerca è finalmente terminata!
 Un piccolo flacone roll-on:
mi piace avere sempre il mio profumo con me...
per rinnovare l'allure,
per un innamoramento all'improvviso,
che sia di un luogo,
di un orizzonte,della vita o di un altro paio di occhi.
Mi piace anche solo tenerlo in tasca,
come un punto di pausa o di partenza,
una piccola vanità.

 Un formato poco più grande:
linee pulite e un tappo color oro 
per il vaporizzatore da 15ml.

E infine un flacone da collezione,
uno di quelli da tenere in bella mostra tra cosmetici e gioielli,
con quel fascino un pò vintage nei gesti:
 basta vaporizzare una nuvola di profumo ed attraversarla,
per indossarlo proprio come un vestito.






{Il Giardino del Gattopardo}

martedì 12 maggio 2015

Tutto è iniziato qui ,circa tre mesi fa...
folgorata dalla bellezza coinvolgente 
e persa nella riscoperta di un libro:
Il Gattopardo
di Giuseppe Tomasi di Lampedusa
 Liberamente ispirato ad uno dei capolavori 
della letteratura italiana del secondo Novecento,
nelle note di questo profumo 
ho cercato di far rivivere l'atmosfera 
di uno giardini più passionali,affascinanti e decadenti;
sensazioni ed immagini 
che solo la calda terra di una Sicilia Borbonica ormai al tramonto 
può evocare.
La nappina si ispira ai lussuosi salotti 
e alle dimore aristocratiche dell'epoca.
Mi piace riportare il testo ispiratore,
 tratto da "Il Gattopardo":

[Sull'argilla rossiccia le piante crescevano in fitto disordine:
i fiori spuntavano dove Dio voleva e siepi di mortella sembravano disposte per impedire,
 più che per dirigere i passi.
Nel fondo una Flora chiazzata di lichene giallo-nero esibiva rassegnata i suoi vezzi più che secolari;
dai lati due panche sostenevano cuscini ravoltolati e trapunti,
anch'essi di marmo grigio;
e in un angolo l'oro di un albero di gaggìa intrometteva la propria allegria intempestiva.
Da ogni zolla emanava la sensazione di un desiderio di bellezza 
presto fiaccato dalla pigrizia.
Ma il giardino, costretto e macerato fra le sue barriere,
da profumi untuosi, carnali e lievemente putridi,
come i liquami aromatici distillati dalle reliquie di certe sante;
i garofanini sovrapponevano il loro odore pepato a quello protocollare delle rose 
ed a quello oleoso delle magnolie che si appesantivano negli angoli;
e sotto sotto si avvertiva anche il profumo della menta misto a quello infantile della gaggía 
ed a quello confetturiero della mortella;
e da oltre il muro l'agrumeto faceva straripare il sentore di alcova delle prime zagare.
Era un giardino per ciechi: la vista costantemente era offesa:
ma l'odorato poteva trarre da esso un piacere forte benché non delicato.
Le rose Paul Neyron le cui piantine aveva egli stesso acquistato a Parigi, erano degenerate;
eccitate prima, e rinfrollite poi dai succhi vigorosi e indolenti della terra siciliana,
arse dai lugli apocalittici,
si erano mutate in una sorta di cavoli color carne, osceni,
ma che distillavano un aroma denso quasi turpe,
che nessun allevatore francese avrebbe osato sperare.
Il Principe se ne pose sotto il naso e gli sembrò
di odorare la coscia di una ballerina dell'Opera]
   
{La Piramide olfattiva}
Un'esplosione fragrante e intensa,una sensualità senza tempo.



N9 Summer 2015 Blossom zine

lunedì 11 maggio 2015
Solitamente,
quando ci si assenta per un pò da casa,
tornando si ritrova la cassetta della posta intasata e 
le piante ormai passate a miglior vita (argh!)

Eccomi qui,
con le chiavi ancora nella serratura,
e già non vedo l'ora di raccontarvi tutto!

Quest'ultimo periodo di assenza 
è stato un susseguirsi di eventi che mi hanno allontanato dal blog,
la mia prima casa...
Ho avuto qualcosa di nuovo ogni giorno,
qualcosa da immaginare,realizzare e fotografare;
un progetto che vedrete presto,
e tanto da provare,raccogliere,annusare,cambiare,spedire...

Insomma,
sù le maniche di camicia e cominciamo da qui:




L'estate è arrivata sulla rivista più profumata del web!
Con emozione e orgoglio,
posso dire che in questo numero ci sono anch'io!!!
Troverete le mie foto e una mia piccola intervista ;) 
http://issuu.com/blossomzine/docs/n9_summer_2015_blossom_zine/9?e=7602517/12747495

E ancora: 
orti coloratissimi che crescono sui tetti e rose tra le vigne,
per non parlare delle bellissime foto!

La ricetta dell'ormai famoso sciroppo di rose 
A proposito,
conoscete già il suo libro,vero? ^_^
http://issuu.com/blossomzine/docs/n9_summer_2015_blossom_zine/29?e=7602517/12747495

Profili imperdibili da scoprire su Instagram ;
e lo speciale inserto su Expo!
http://issuu.com/blossomzine/docs/n9_summer_2015_blossom_zine/75?e=7602517/12747495

110 pagine da sfogliare e gustare con gli occhi,
un numero davvero spaziale,
ed io mi sento tanto fortunata di far parte di tanta bellezza!

Grazie super direttore Dana Frigerio !
http://blossomzine.eu/blog/




Luce

lunedì 23 marzo 2015
Sai riconoscere la tua luce quando arriva...
Un giorno di mezzo,
tra quelli fatti di pioggia e vento;
con quell'aria lattiginosa e mite di un pomeriggio di rara bellezza.

Condivido con voi una delle foto con il nuovo profumo oleoso
e il suo cuore contenitore...il resto è sulla buona strada.



P.S.
Avete visto il"dietro le quinte" su Instagram?


Primo giorno di Primavera e Eclissi di Sole

venerdì 20 marzo 2015
Terapie per sfuggire agli effetti negativi degli eventi celesti:
a raccoglier fiori di campo sotto un sole a metà 
e un vento ancora troppo freddo per tenermi fuori a lungo...

Sei strana Primavera,
ma l'importante è che tu sia tornata.

{Introduzione}

venerdì 13 marzo 2015
Capita che manchi spesso qui sul blog,
per questo vorrei raccontarvi cosa succede ultimamente...
Da qualche tempo ho intrapreso un nuovo percorso
che porterà i miei profumi solidi 
ad una forma liquida.
Gli ultimi giorni sono trascorsi alla ricerca dei nuovi flaconi,
finché non ho trovato ciò che avevo già visto nei miei pensieri:
linee semplici e pulite,
trasparenze e quel tocco prezioso 
che solo l'oro riesce a trasmettere.

Questa,
l'introduzione  
per i miei nuovi Eau de Parfum.




Auto Post Signature

Auto Post  Signature