Top Social

Uno scrigno a Santa Venerina: Pasticceria Russo

giovedì 30 gennaio 2014
Come in una bolla,
a cavallo tra due giorni di pioggia e vento,
una gita fuori porta protetta dal calore di un sole brillante !
Sarà la magia della Sicilia!
 
Strade di pietra ,
ricamate tra i numerosi palazzi barocchi ;
le auto attendono ferme dietro la processione di San Sebastiano:
sentirsi in un racconto di Andrea Camilleri...
 
Anch'io alle spalle del Santo,
 vengo improvvisamente rapita 
dall'interno di una piccola pasticceria...

Un trionfo di pasta reale , di colori e profumi di altri tempi.
Prelibatezze da gustare immersi in un'atmosfera rarefatta ,
capace di sedurre golosi e non,dal 1880.
 


Una perfetta armonia tra l'arredamento e i dolci,
incastonati come pietre preziose 
tra le vetrine di questo meraviglioso mobile di fine '700...


Pistacchio, mandorla, arancia , canditi, 
dolci antichi di mele cotogne e mosto d'uva...
Ho portato a casa il mio tesoro !
 



5 commenti on "Uno scrigno a Santa Venerina: Pasticceria Russo"
  1. Belle, belle, belle le tue foto sono una gioia per gli occhi!

    RispondiElimina
  2. le tue foto e il tuo blog, il modo migliore per prendersi una pausa, ti adoro!

    Titti

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Un tesoro di eleganza antica unita ai colori dei dolci siciliani, che solo loro hanno.

    RispondiElimina
  4. Cara Mariuccia, riesco a passare dal tuo blog per un saluto e non posso non lasciare un commento a questo post.
    Conosco questa pasticceria, un angolo di paradiso.
    Ottima la granita, unici i croissant al miele,.... qui ogni cosa è perfetta, in armonia.

    Buona serata

    http://missclodipassioniecontorni.blogspot.it/

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo pensiero o volerà come il vento....!
Grazie ♥

Auto Post Signature

Auto Post  Signature