Top Social

Image Slider

{Il prossimo anno}

martedì 31 dicembre 2013
Dal profondo:
grazie per avermi letto,
aspettato,
grazie per aver commentato.

Grazie per la critiche costruttive,
per aver amato e sostenuto il mio lavoro;
grazie anche a chi ha copiato 
facendomi correre più in fretta e più lontano.
Grazie per le emozioni ,
per regalare un colore e un senso a tutto!

Non è necessario guardare indietro per ricordare :
sono emozioni presenti da ieri , 
realtà di oggi e speranza di domani.

Che il nuovo anno
vi regali tutto ciò che il vostro cuore desidera ! 
 Ci vediamo nel 2014!


{Magia del Natale}

martedì 24 dicembre 2013

Sono stati giorni intensi,
fatti di lavoro e di emozioni.
Giorni troppo corti per esaudire grandi desideri...
ma quelli piccoli,
oh sì...i piccoli desideri:
rendono migliore la quotidianità ,
trasformano in sogno momenti di vita altrimenti aridi.

::::::::::::
 
Che sia un Natale di piccoli desideri ,
di quelli che si avverano
e ci addolciscono...
Circondatevi di calore e di affetti.
E prima o poi, anche i sogni più grandi,
anche quelli,
arriveranno a voi...


{Natural Wrapping} Foglie chiudi Pacco

domenica 15 dicembre 2013
Buongiorno e buona domenica!
Ieri ,
ispirata dal sole e una temperatura mite,
ho provato a realizzare qualcosa di nuovo 
per le confezioni di questo Natale.


I materiali sono :
carta da pacco o da imballaggio , 
di quelle riciclate che amo tanto.

Foglie...
le foglie sono le mie preferite!
Dal mio giardino ho raccolto un tesoro dai rami di rose e di ulivo.
Trovo siano bellissime le foglie di alcuni frutti, 
come queste di piccole pere selvatiche , 
o le foglie di alloro.

E poi...oro!
Prezioso e dal significato simbolico...
La foglia oro
vera o finta 
(in questo caso è finta ^_^)
 è una delle tecniche di decorazione che più mi appasiona!

{Occorrente}
carta.spago.forbici.missione all'acqua.
foglia oro.pennelli.foglie varie

{Procedimento}
Dopo aver pulito le foglie con un panno appena umido,
ho steso la missione all'acqua,
con l'aiuto di un pennello.



Bisogna attendere circa 10-15 minuti affinchè la missione si asciughi.
All'aspetto risulterà liscia e lucida.
A questo punto si potrà applicare la foglia oro.


Caricate elettrostaticamente un pennello
(preferibilmente piatto) sfregandolo sui vestiti ;)
Avvicinate alla foglia e voilà , si attaccherà al pennello senza fatica.


Applicate l'oro sulla foglia , 
cercando di farla aderire bene alla superficie.
Togliete l'eccesso sempre con l'aiuto delle setole.



Ora non vi resta che impreziosire i vostri doni...




Pere selvatiche e rose sono le mie preferite...
ma un rametto d'ulivo è simbolo del dono forse più ambito :
un pò di pace...


Un packaging essenziale , sensibile alla natura...
Amo miscelare materiali diversissimi tra loro ;
il contrasto esalta un insieme semplice e delicato...
come piace a me!



{Se ami ciò che fai}

domenica 8 dicembre 2013

Dopo giorni di un grigio pesante, 
dove la paura si poteva strizzare 
e cader giù come la pioggia,l'allerta meteo è andata via ,
come spazzata dal forte vento..

Un inizio burrascoso per questa prima settimana di Dicembre ,
 passata a pendere dalle labbra di ogni metereologo... 
La punta del mio naso rimane perennemente fredda anche se
 (fortunatamente) sono tornate le giornate di sole brillante ^_^


Sembra passato un secolo dall'ultimo mio post: 
la maggior parte di essi rimangono intrappolati nei pensieri 
o tra le pagine della mia agenda!
Potessi scrivere ogni volta che ne ho voglia, 
ogni volta che ne ho bisogno!


Molti di voi mi seguono su facebook
il quale devo riconoscere 
ultimamente viene incontro ai miei tempi
una foto veloce , qualche parola per voi 
tra un pacchetto e l'altro.
Una sorta di postazione di equilibrio per non sparire del tutto ;)

Altro aspetto fondamentale del blog :
le foto.
A volte qualcuno mi chiede se è la sottoscritta a scattarle..
Forse ogni tanto dovrei ricordarlo..sì, le scatto io le mie foto :)
E le foto comprendono luce e ispirazione...
Un blog fatto di foto prese qua e là 
non mi appartiene
non mi rispecchia.



La creatività ha bisogno di spazio 
e può richiedere del tempo prima di arrivare prendere forma,
a soddisfare la tua misura del buon gusto 
e quelle aspettative che ingombrano i tuoi pensieri 
da mattina a sera...
Questo ,se ami ciò che fai ;)

Altrimenti puoi sempre correre dietro l'idea di qualcun altro 
che il lavoro l'ha fatto già...ma sarai sempre una debole ombra.

 Per cui a voi dico
grazie di aspettare
grazie per la fiducia
grazie per dare un'identità alle mie creazioni
grazie per aggiungere emozioni 











Profumo Botanico Soliflore {Enfleurage di Gelsomino}

venerdì 22 novembre 2013

A distanza di un mese 
ed un'infinità di fiori raccolti...
il gelsomino ha lasciato la sua scia.

Tantissimo lavoro per una piccola quantità di essenza , è vero...
ma una soddisfazione immensa 
per quella che è stata quasi una sfida!
Un omaggio al Gelsomino
in questo profumo botanico soliflore,
essenza femminile , sensuale , quasi ipnotica.





Grazie di cuore per seguirmi con tanto affetto !



{In questi giorni...}

martedì 19 novembre 2013
Colori caldi e avvolgenti 
per sopperire al freddo che è infine arrivato !

Ultimamente,in foto, 
a {La mia casa nel vento}:

Dove i profumi della marmellata di cotogne 
e quello dei balsami 
confondono insieme frutti , foglie e stampe botaniche...

Lunedì è il mio giorno di riposo, 
ma è anche il giorno dedicato allo shop e alle spedizioni
amo preparare con cura un viaggio 
tanto quanto amo fare i miei profumi !

Il miele a colazione, 
ritrovato tra i vapori della cera d'api lenta a sciogliersi, 
ma quasi pronta per la preparazione di questi balsami.


Felice giornata!


Cos'è un {Profumo Botanico}

giovedì 14 novembre 2013

L'origine della parola profumo deriva dal latino, 
pro-per "attraverso" e fumus "fumo", quindi "attraverso il fumo". 
Molto probabilmente allude all'uso di gomme , 
legni  e resine come incenso , o erbe ,
sparse sul fuoco durante i riti religiosi ,in onore degli dei.
La sacralità del profumo ,dagli antichi egizi , ai greci...
 si rinnova nei secoli.


Perfino nelle Sacre Scritture,in un passo del Libro dell’Esodo:

«Il Signore dice a Mosè: 
“Procurati balsami: storace, onice, galbano come balsami 
e incenso puro, il tutto in parti uguali. 
Farai con essi un profumo da bruciare, 
una composizione aromatica secondo l’arte del profumiere. 
Ne ridurrai una parte in minutissima polvere, 
e ne porrai davanti alla Testimonianza 
nella tenda di convegno, 
dove io m’incontrerò con te. 
Cosa santissima sarà da voi ritenuta.»


Via www.etimo.it
Le sostanze utilizzate per creare profumi possono essere naturali,
botaniche, sintetiche o una combinazione di queste. 
Composti sintetici, creati in laboratorio, 
sono diventati parte della tavolozza dei profumieri nel tardo 19° secolo.

Prima dell'introduzione di queste sostanze sintetiche 
create in laboratorio ,i profumieri utilizzavano ingredienti 
presenti nel mondo naturale, principalmente animale e vegetale. 

Mi è capitato spesso 
di sentirmi chiedere cos'è un profumo botanico, 
e come viene realizzato.
 
Il profumiere botanico sceglie di utilizzare prevalentemente materiali di origini naturali.
Di tanto in tanto può includere materiali che vengono dal mare,  materiale dal regno delle api:
ad es. la cera d'api è utilizzata per la creazione 
di profumi solidi 
e balsami. 

Ho visto profumi realizzati con fragranze già belle e pronte, 
definiti come naturali:
 la tavolozza di un profumiere botanico 
è costituita da oli essenziali, assoluti,
estratti C02, infusi e tinture!


Un vero profumo botanico non durerà per ore e ore, 
anche se ne ce sono alcuni che durano più a lungo di altri, 
questo dipende dalla chimica della pelle 
e dalla quantità di note di fondo della fragranza.
Un profumo botanico è vivo!
Come per un bouquet di fiori freschi, da un'esplosione vitale, 
nel corso del tempo,gli aromi si assottigliano.

 Il mio obiettivo è quello di lavorare in armonia con la natura, 
 utilizzando prodotti botanici autentici e imitando la saggezza intrinseca di madre natura:
conto una ad una le gocce di ogni singolo olio essenziale 
o di assoluto di gelsomino,
 che andranno poi a comporre il bouquet del mio profumo.

La creazione di un profumo è una visione, 
una storia, un'emozione,
un ricordo indelebile ,
il completamento della propria personalità !
..........

 

{ Bougie Parfumee...}

martedì 5 novembre 2013
Giorni di Enfleurage... 
 e giorni di bianca cera profumata in arrivo...

 { ...lavorando alle mie candele di cera di soia }




{ @lamiacasanelvento }

lunedì 4 novembre 2013


Sono Instagram dipendente .
 Ecco, l'ho detto....

Dopo essere rimasta uno dei pochi esemplari sulla terra 
a non utilizzare uno di quei I-Cosi
alla dipartita del mio vecchio fedele telefono 
(uno di quelli che telefona e basta , al massimo manda i messaggi)
mi son dovuta convertire ad Android  ^^

Ho un account Facebook che uso principalmente
 per condividere foto e aggiormanti del blog ; 
lasciamo perdere Twitter , non riesco a seguirlo come vorrei !

Con Instagram invece è stato amore a prima vista !
Porto sempre con me la mia Fuji
ma a volte il telefono è una fotocamera ready to go
nei momenti in cui meno te lo aspetti !

Grazie piccola applicazione , 
fonte di bellezza e di ispirazione quotidiana !

A presto.....su IG !  ^^




{Enfleurage}

sabato 19 ottobre 2013

Sono cresciuta affascinata dai racconti di mia nonna , 
che giovane partecipava alla raccolta dei fiori di gelsomino
destinati alla produzione di profumi e cosmetici ;
coltura caratteristica di questa parte di costa in cui vivo...

La fioritura del gelsomino sta iniziando a scemare, 
ma grazie al clima mite di questo periodo ,
promette ancora di inebriarci col suo profumo...
una splendida nuvola bianca che fiorisce due volte al giorno !

 Voglio catturare tutto il suo incanto 
grazie all' Enfleurage !

L'Enfleurage 
è un'antica tecnica utilizzata per l'estrazione a freddo 
di oli essenziali dai fiori più delicati come 
Gardenia, Gelsomino, Giglio e Tuberosa ,
che mal sopportano il calore caratteristico dei tradizionali 
 processi di distillazione a vapore 
(il metodo utilizzato per estrarre gli oli essenziali 
dalle piante come la lavanda,tea tree, geranio e centinaia di altri) 
o a pressione (più comunemente usato per l'estrazione di oli essenziali dagli agrumi ).
Funziona sul semplice principio che nei grassi si sciolgono 
gli oli essenziali e quindi, assorbono i loro aromi.
I gesti sono molto semplici per ciò che nei secoli 
è stata quasi una forma d'arte ,
soprattutto nella zona di Grasse , patria dei profumi.

Su un supporto preferibilmente in vetro (chiamato telaio), 
si spalma uno strato di materia grassa sulla quale vengono 
adagiati i fiori scelti , a testa in giù , con un tocco leggero.


Si lasciano così , coperti ,
fin quando non rilasciano tutto il loro aroma .
I fiori devono essere rinnovati quasi giornalmente ,
(basta prenderli e annusarli per capire se sono ancora utili ) 
finchè il grasso non è saturo di profumo...
l'operazione va ripetuta all'incirca per un periodo 
tra le due e le quattro settimane.
Alcuni fiori richiedono poca ripetizione,  
come il gelsomino ad esempio, 
altri di più.
È possibile verificare il grasso immergendo il dito in esso , provandolo sulla pelle per capire se è dell'intensità desiderata.
Il grasso saturo, chiamato pomata, viene disciolto nell'alcol. 
Gli oli aromatici migrano verso l'alcool 
che viene poi separato dal grasso ; 
l'alcol evaporando rilascia l'olio puro aromatico del fiore, 
che tecnicamente si chiama "assoluto".

In passato si usava come base il grasso animale...

Si può utilizzare un mix di burri e oli vegetali , 
come karitè , mango , cocco o jojoba (a vostro piacimento)
ben amalgamati e poi montati.
L'olio di cocco è solido in questo periodo dell'anno ;
se non troppo profumato, è una base perfetta.

Come supporto ho usato un piatto di vetro non troppo profondo, 
ma una lastra di vetro sarebbe l'ideale (una cornice ad es.)

Ho iniziato da una settimana , 
e già il profumo della pomata è incredibile...
andrò avanti ancora per qualche periodo, 
o almeno finchè durerà la fioritura.

Non vedo l'ora di poterla trasformare in un profumo solido!

Anche se laborioso, 
questo metodo è quasi una terapia rilassante...
io , i fiori e un profumato silenzio
 



{ Prove di Autunno }

domenica 13 ottobre 2013
Non impegnato e di poche parole , 
questo post dedicato a chi, oggi , scivola piano nella domenica...

Perchè a volte è bello guardare solo le immagini...




P.S. 
Non avevo mai visto mandorle grandi così ^^

Auto Post Signature

Auto Post  Signature